Fiat giu' in Borsa, pesano dati immatricolazioni settembre

Inviato da Redazione il Gio, 13/10/2005 - 10:49
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat sbanda a Piazza Affari. Il titolo del Lingotto accusa un ribasso dello 0,45%, scambiando a quota 7,0250 euro. A far slittare l'azione i dati delle auto nuove immatricolate a settembre diffusi questa mattina dall'Acea. Dalla fotografia scattata dall'associazione europea dei produttori di auto risulta che le autovetture immatricolate targate Fiat hanno subito una battuta d'arresto dell'11,3% con una quota di mercato scesa al 5,7% dal 6,6% di un anno fa. Al Lingotto però mettono al bando preoccupazione. Secondo Fiat il motivo di questo risultato è da imputare all'attesa per la commercializzazione dell'Alfa 159, che in Francia, Germania e Spagna è iniziata la scorsa settimana, e della Grande Punto, che all'estero sarà venduta a partire dalla seconda metà di ottobre.
COMMENTA LA NOTIZIA