1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat giù in Borsa: pesa progetto in forse Fabbrica Italia -2

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Al Lingotto non sono in attesa solo di conoscere i dati delle immatricolazioni in realtà. Secondo quando segnalato da Automotive News, sarebbe in forse il progetto Fabbrica Italia. Se i sindacati dovessero affossarlo l’ad del gruppo Sergio Marchionne potrebbe decidere di incrementare la produzione in Polonia e Serbia, nonché a spostare negli Usa la realizzazione della futura berlina compatta nata dalla collaborazione fra Lancia e Chrysler e della Alfa Romeo Giulia. Nel dettaglio il piano B dell’ad consisterebbe in un ampliamento della pruduzione annua dell’impianto di Tychy, in Polonia, a 780.000 unità, rispetto alle 606.000 dell’anno scorso e di raddoppiare, a 400.000 veicoli, la produzione annuale della joint venture in Serbia. Secondo gli analisti di Equita l’articolo di Automotive News è destinato ad infuocare ulteriormente il dibattito con i sindacati italiani. E il motivo è chiaro: “in assenza di accordo per il rinnovo del contratto di lavoro in Italia, Fiat non confermerebbe il piano Fabbrica Italia”. Fiat in questo momento segna un ribasso dell’1,83% a 11,83 euro.