Fiat fissa il prezzo per le banche: ogni azione a 10,28 euro

Inviato da Redazione il Mer, 14/09/2005 - 08:59
Quotazione: FCA CHRYSLER
Ogni azione Fiat a 10,28 euro. Non è la quotazione raggiunta ieri dal titolo del Lingotto in Borsa, ma il valore che il prossimo martedì 20 settembre le banche sottoscrittrici del convertendo dovranno registrare nei propri libri contabili sotto la voce Fiat. In quella data scadrà il prestito convertendo e al posto dei tre miliardi che a luglio 2002 gli istituti avevano erogato alla casa torinese riceveranno circa 290 milioni di azioni, il cui prezzo singolo è appunto di 10,28 euro. L'importo è il risultato della media tra 14,4409 euro e la media ponderata dei prezzi ufficiali rilevati nei sei mesi precedenti la data di conversione. Se si considera poi che ieri il titolo in Borsa ha chiuso a 7,67 euro, si può dire che il salvataggio dell'azienda automobilistica è costata al sistema bancario circ 760 milioni, una bella cifra mitigata solo in parte dal rialzo del titolo registrato negli ultimi mesi.
COMMENTA LA NOTIZIA