Fiat: dal cappello di Marchionne cinque nuovi modelli

Inviato da Redazione il Gio, 04/08/2005 - 08:37
Quotazione: FCA CHRYSLER
Dieci miliardi solo per l'Auto. Quattro dei quali per la ricerca. E a questo punto Sergio Marchionne convince anche il sindacato se a Torino non credessero che il rilancio è davvero possibile e che l'auto continuerà a essere il pilastro del business Fiat, sul piatto non metterebbero oltre la metà dei 18 miliardi che il gruppo investirà complessivamente da qui al 2008. E se fosse stata poco più che uno slogan la promessa di assoluta priorità all'industria su cui insistono da mesi Marchionne e Luca Cordero di Montezemolo, il cosiddetto piano gamma non avrebbe probabilmente riservato novità concrete. Invece è qui la prova che il prodotto è tornato al centro dell'agenda. Quei 20mila miliardi di vecchie lire si tradurranno nei prossimi tre anni in 20 nuovi modelli oltre 23 restyling: 15 già previsti, ma cinque annunciati a sorpresa. Sorpresa rafforzata dalla novità pesante: lo sviluppo di due nuovi motori. Un campo nel quale il Lingotto vanta una riconosciuta eccellenza, dimostrata dal successo dei vari Jtd o Multijet, e che i vertici mostrano di voler potenziare.
COMMENTA LA NOTIZIA