1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat, con la Bravo un nuovo partner entro metà 2007

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Un’occasione per prenderci una rivincita e fare del 2007 l’anno di Fiat”.Sergio Marchionne inseguiva la rivincita dal giorno in cui ha messo piede al Lingotto, nel giugno del 2004. L’occasione è venuta ieri alla presentazione della nuova Bravo. A questa vettura Fiat affida la strategia della fase due dopo il completamento del turn around anticrisi, dandosi come obiettivo di arrivare al 2010 avendo conquistato il livello dei giapponesi come qualità, con un occhio all’occupazione e alla pace sociale. Ma anche a nuove allenze con un nuovo partner entro la prima metà del 2007. L’esordio della Bravo ha avuto come sfondo le sale di Confindustria, con Montezemolo impegnato nella duplice veste di padrone di casa e le vetture pronte per la prima verifica, ovvero la conferma dei risulatati raggiunti dal gruppo e grazie ai quali il presidente ha elogiato tutti, dagli operai allo stesso Marchionne. La Bravo dunque nasce come espressione di una Fiat risanata. Proprio per questo l’ad Marchionne l’ha collocata nel contesto dell’ attulità dei conti presentati settimana scorsa, ribadendo che “nel 2007 si volta pagina” e che nei prossimi quattro anni saranno presentati 46 modelli, tra nuovi e aggiornamenti. L’obiettivo sarà raggiungere nel 2010 la soglia dei 2,8 milioni di vetture vendute nel mondo da Fiat Auomobiles, 3 milioni e mezzo con l’apporto dei partner. Secondo marchionne il successo della neonata vettura convincerà le agenzie di rating ad alzare il giudizio su Fiat che a fine anno potrebbe tornare quello dei tempi migliori.