1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fiat: per Chrysler risparmi per 134 mld $ annui da operazioni rifinanziamento

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chrysler Group LLC, controllata statunitense di Fiat, ha perfezionato ieri il pricing dell’emissione di obbligazioni senior garantite per la raccolta di circa 3 miliardi di dollari e ha inoltre annunciato il pricing di finanziamenti senior garantiti in base ai quali si attende di raccogliere circa 2 miliardi di dollari. Le due operazioni di rifinanziamento permetteranno alla società automobilistica di Detroit risparmi per circa 134 milioni di dollari annui per il periodo dal 2014 al 2016.
Chrysler, rimarca un comunicato stampa diffuso dalla controllante Fiat, ha fissato il prezzo d’offerta per 1,375 miliardi di dollari di importo nominale di Secured Senior Notes 8% scadenza 2019 nel 108,25% del valore nominale (più interessi maturati dal 15 dicembre 2013) e di 1,380 miliardi di dollari di importo nominale di Secured Senior Notes 8,25% scadenza 2021 nel 110,50% del loro valore nominale (più interessi maturati dal 15 dicembre 2013). I prezzi di emissione rappresentano un rendimento a scadenza del 6,165% annuo per le Note 2019 e del 6,433% annuo per le Note 2021. Le Note saranno emesse ad incremento delle emissioni di Secured Senior Notes 8% scadenza 2019 e Secured Senior Notes 8,25% scadenza 2021 disciplinate dall’Indenture del 24 maggio 2011, in base a cui Chrysler Group ha già emesso obbligazioni per un importo capitale di 1,5 miliardi di Secured Senior Notes 8% scadenza 2019 e USD 1,7 miliardi di Secured Senior Notes 8,25% scadenza 2021. Le Note di ciascuna serie offerte da Chrysler Group saranno trattate come equivalenti alle Note delle corrispondenti serie precedentemente emesse sotto le condizioni dell’Indenture. Chrysler incrementerà inoltre per 250 milioni i finanziamenti senior garantiti già in essere, in forza dei quali Chrysler riceve a prestito fondi ad un tasso pari al Libor + 2,75%, con un valore minimo del tasso Libor dello 0,75% e sottoscriverà un nuovo finanziamento senior garantito per un importo di 1,75 miliardi, in base al quale Chrylser Group otterrà in prestito fondi ad un tasso pari al Libor + 2,50%, con un valore minimo del tasso Libor dello 0,75%.
Chrysler Group intende utilizzare il ricavato netto dell’offerta delle obbligazioni e dei finanziamenti senior garantiti per rimborsare integralmente quanto dovuto in forza dell’obbligazione senior non garantita emessa il 10 giugno 2009 in favore del VEBA Trust per un importo nominale originario di 4,587 miliardi. Si prevede che le operazioni di rifinanziamento siano completate il 7 febbraio di quest’anno.