1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: Chrysler potrebbe sbarcare a Wall Street in dicembre, nasce la Ottimo in Cina

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chrysler potrebbe sbarcare a Wall Street già nei primi giorni di dicembre. L’indiscrezione è stata riportata nella tarda serata di ieri dall’agenzia Reuters, secondo cui tra un paio di settimane dovrebbe essere fissato il prezzo dell’Ipo (Initial public offering) per l’approdo in Borsa del gruppo automobilistico di Detroit controllato da Fiat. Secondo i rumors, Chrysler avrebbe arruolato altre quattro banche per seguire l’operazione (Barclays, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Ubs) che andranno ad aggiungersi a JP Morgan, che sarà la banca capofila dell’Ipo.

La documentazione alla Sec, la Consob americana, era stata presentata in settembre su richiesta del Uaw, il sindacato statunitense delle quattro ruote che attraverso il fondo Veba controlla il 41,5% di Chrysler. Una quotazione anticipata, secondo gli analisti, potrebbe aiutare Fiat e il sindacato a risolvere la disputa intorno al prezzo che il Lingotto dovrebbe pagare per salire al 100% della casa di Detroit.

Oltre alle indiscrezioni arrivate da Oltreoceano, Fiat ha presentato al Salone dell’auto di Guangzhou la Ottimo, il secondo modello del gruppo torinese che verrà prodotto in Cina. Il primo modello nato dalla collaborazione tra Fiat e Gac (joint venture nata nel 2010) è stata la Viaggio, mentre la nuova Ottimo dovrebbe debuttare sul mercato del Paese asiatico nel primo trimestre del 2014. Oltre a questi modelli, Fiat esporta sul mercato cinese anche il Freemont e la 500