Fiat-Chrysler: Fiom, prima di festeggiare è necessario capire i termini dell'accordo

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 02/01/2014 - 12:29
Quotazione: FCA CHRYSLER
"L'accordo raggiunto tra Fiat e il fondo Veba scongiura il rischio del fallimento della fusione, ma riteniamo che l'acquisto della restante quota capitale di Chrysler Group è stato possibile grazie alla massimizzazione del capitale industriale e umano delle lavoratrici e dei lavoratori del gruppo Fiat in Italia". E' quanto dichiarato oggi da Michele De Palma, responsabile per la Fiom-Cgil del gruppo Fiat che ritiene opportuno, prima di festeggiare, capire i termini dell'accordo. "Ora che è stata perfezionata l'intesa - ha rimarcato De palma - chiediamo che la presidenza del Consiglio, così come si era impegnata a fare nell'incontro del 12 dicembre, convochi tutte le parti per affrontare il tema del futuro occupazionale e industriale degli stabilimenti italiani, e quindi avere certezza sugli investimenti del piano industriale per il nostro Paese".
COMMENTA LA NOTIZIA