1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Fiat-Chrysler: a febbraio quota mercato del 7,2% in area Ue+Efta, +58,1% vendite Jeep

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A febbraio sale la quota di mercato di Fiat-Chrysler nell’area Ue27 più le nazioni aderenti all’EFTA. Immatricolate lo scorso mese oltre 66 mila vetture con quota di mercato del 7,2 per cento, in aumento rispetto al 6,9 per cento di gennaio 2012 e con un positivo trend di crescita negli ultimi mesi: 6,3 per cento a novembre e 6,2 per cento a dicembre. Nel progressivo annuo le vetture registrate sono quasi 136 mila e la quota nei primi due mesi del 2012 è del 7 per cento. Il risultato di Fiat-Chrysler, rimarca una nota del Lingotto, è stato decisamente condizionato dallo sciopero in Italia dei servizi di autotrasporto vetture a mezzo bisarche “che ha causato perdite di produzione e quindi di vendita di circa 20 mila unità, che sarà molto difficile recuperare nel corso dell’anno”. Buoni i riscontri dal Regno Unito: in un mercato che perde il 2,5 per cento, Fiat-Chrysler aumenta le vendite del 7,5 per cento e raggiunge il 3 per cento di quota, in crescita di 0,3 punti percentuali rispetto a febbraio 2011.