Fiat: Cheuvreux "a bocce ferme" consiglia prudenza

Inviato da Micaela Osella il Gio, 25/01/2007 - 10:16
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat è argomento caldo oggi tra gli analisti. Ieri la controllata americana, Cnh, ha alzato il velo sui dati del quarto trimestre del 2006 riportando un utile netto in crescita a 35 milioni di dollari (0,15 per azione) rispetto ai 7 milioni di dollari conseguiti nello stesso periodo dello scorso esercizio. Nell'intero 2006 l'utile per azione del produttore di macchine agricole del gruppo Fiat è invece cresciuto del 79% a 1,23 dollari rispetto al 2005. Secondo gli analisti di Cheuvreux i risultati di Cnh sono in linea con le attese. Quindi nessuna revisione: gli esperti della casa d'affari in attesa di conoscere i numeri che usciranno dal cappello del Lingotto oggi confermano su Fiat la raccomandazione underperform indicando un target price a 9,40 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA