Fiat: Bca Leonardo resta sell, ma il tp passa a 6,9 euro

Inviato da Redazione il Mar, 31/01/2006 - 12:09
Quotazione: FCA CHRYSLER
L'ultimo trimestre dell'anno passato è stato ineccepibile per Fiat, ma dalla competizione sempre più agguerrita sul settore non si scappa. Così gli analisti di Banca Leonardo argomentano la decisione di confermare il giudizio sell sul titolo della quattroruote torinese. "Confermiamo il rating sell in considerazione del downside del 16% e dell'alto livello di competizione che riteniamo caratterizzerà il settore auto nel 2006-2007 con volumi stabili e pressione sui prezzi", scrivono gli esperti della prestigiosa banca milanese nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. Una nota positiva però c'è: "alziamo le nostre stime 2006-2007 mediamente del +5,4% sull'Ebit di gruppo e aggiorniamo la nostra valutazione". Così secondo i calcoli degli analisti il nuovo target price di Fiat passa da 6,7 a 6,9 euro con gli effetti positivi derivanti dall'upgrade della valutazione di Fiat Auto e Iveco, parzialmente ridotti dalla minore valutazione di Itedi e Business solution e dall'off balance superiore alle attese.
COMMENTA LA NOTIZIA