Fiat, assalti speculativi nelle ultime sedute

Inviato da Redazione il Gio, 21/04/2005 - 08:54
Quotazione: FCA CHRYSLER
Passivo pesante per Fiat a Piazza Affari al termine di una giornata durante la quale la speculazione di è particolarmente accanita sul titolo del Lingotto. Dopo un'apertura negativa ma non drammatica, il titolo è arrivato a perdere fino al 7,2% in una manciata di minuti toccando il nuovo minimo storico a 4,39 euro per poi recuperare fino a chiure con un -4,82% a 4,53 euro. Elevatissimi anche i volumi, sono passate di mano oltre 36 milioni di azioni pari al 4,5% del capitale sociale Fiat. La rapidità dei movimenti, anche del recupero finale fa propendere gli analisti per un assalto della speculazione che trova peraltro terreno facile nelle incertezze che gravano sulla casa automobilistica torinese: un rilancio non ancora agganciato, perdite auto ancora presenti, mercato dell'auto in crisi per i prossimi mesi e soprattutto alcuni fattori interni al Lingotto tra cui il mai totalmente chiarito rinvio dell'assemblea degli azionisti con voci, smentite ma mai sopite, di perdite dell'auto superiori ai 350 milioni di euro ipotizzati finora.
COMMENTA LA NOTIZIA