1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat ancora in panne sul Mib30

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si muove in controtendenza Fiat sul Mib30 cedendo lo 0,17% a 6,14 euro con volumi molto bassi, appena 1,5 milioni di pezzi passati di mano contro una media mensile a trenta giorni pari a circa 6 milioni. Gli ultimi dati sulle immatricolazioni di automobili in Europa hanno penalizzato anche se marginalmente la quota di mercato del Lingotto scesa al 6,3% dal 6,4% dell’agosto 2003 mentre è salita la quota relativa ai primi otto mesi dell’anno al 7,6% dal 7,5% del 2003. Ieri l’amministratore delegato Herbert Demel ha dichiarato a margine della presentazione della nuova Panda 4X4 che non esistono segnali per cui debba terminare l’intesa tra Fiat e General Motors che potrebbe durare per sempre. Il titolo della casa automobilistica torinese ha rotto, il 3 settembre, la trendline discendente dai massimi del giugno scorso ed è andato a testare la forte resistenza di 6,25 euro dove sono ritornate le vendite e al di sopra della quale si aprirebbero spazi fino a 6,50. Importante la tenuta dei supporti a 6,10 euro prima e a 5,75/80 in seguito, supporto capace di contenere la discesa del titolo dai 7 euro di giugno.