Fiat ancora in movimento su Chrysler, prima dell'Ipo. Gli analisti non lo escludono -2

Inviato da Micaela Osella il Ven, 15/04/2011 - 14:34
Quotazione: FCA CHRYSLER
"Esercitare l'opzione subito avrebbe inoltre un altro vantaggio. Il prezzo d'esercizio dell'opzione, se esercitata prima dell'Ipo, è basato su un multiplo di mercato applicato all'Ebitda di Chrysler, e comunque non superiore al multiplo di Fiat". "Se l'opzione invece fosse esercitata contestualmente all'Ipo, il prezzo sarebbe pari a quello di quotazione", prosegue il broker. "Per l'esercizio dell'opzione potrebbe essere utilizzata la liquidità, salita da 12,4 miliardi a 15,9 miliardi di dollari tra il 2009 ed il 2010".
COMMENTA LA NOTIZIA