Fiat ancora brillante a Piazza Affari, mercato apprezza le indicazioni di Marchionne

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat ancora ben comprata in Borsa, dove mostra un progresso di oltre 2,5 punti percentuali a 4,494 euro, in scia alle indicazioni fornite da Sergio Marchionne durante un roadshow con gli investitori. L’Ad del Lingotto, come riportato da Intermonte, avrebbe fatto sapere che Chrysler potrebbe battere i target di Ebit al 2014 (4,8 miliardi di dollari) e continuare a crescere nel 2015 e che Fiat, senza l’apporto di Detroit, potrebbe raggiungere il break even a livello di cash flow operativo nel 2013-2014 con perdite in calo rispetto al rosso di 700 milioni di euro registrato nel 2012. Il top manager ha inoltre escluso piani di quotazione per Ferrari e Maserati e che ci sono possibilità di trasferimento della liquidità generata da Chrysler a supporto di Fiat. Secondo gli analisti, gli spunti di Marchionne sono positivi “perché confermano la forte volontà di trovare una soluzione per le minoranze di Chrysler senza cedere i gioielli di famiglia”.