Fiat: analisti pronti a rivedere al rialzo stime, piace riduzione debito e trading profit -1

Inviato da Micaela Osella il Gio, 25/01/2007 - 15:09
Quotazione: FCA CHRYSLER
Un'altra pietra miliare verso la strada del consolidamento è stata posta oggi da Fiat. La maggior parte degli analisti interpellati da Finanza.com non ha dubbi sulla bontà dei numeri svelati in mattinata dal Lingotto. Risultati che si sono confermati in linea e qualche volta anche leggermente più alti delle previsioni. "Non si potevano immaginare sorprese più positive", esordisce così l'esperto di una primaria banca d'affari che preferisce mantenere l'anonimato e che su Fiat conferma comunque il rating positivo. "Se proprio vogliamo trovare un neo quello potrebbe essere il dividendo per la risparmio a fronte di un cumulato così pesante", dice l'analista. Resta il fatto che l'utile netto del gruppo ha raggiunto la quota di 1,151 miliardi di euro, consentendo al Cda di proporre, per la prima volta dal 2002, il pagamento di un dividendo complessivo pari a 276 milioni: alle ordinarie spetterà 0,155 euro, si sale a 0,31 euro per le privilegiate e ancora 0,93 euro per le risparmio, comprensivo del dividendo 2006 pari a 0,31 euro e delle cedole per i due esercizi precedenti.
COMMENTA LA NOTIZIA