1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat allarga le perdite in Borsa: paga dazio per i dati delle immatricolazioni

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat dopo una partenza poco mossa allarga le perdite in Borsa. Il titolo del Lingotto accusa un ribasso di due punti percentuali scambiando a quota 13,69 euro. A pesare sulla performance dell’azione sono i dati, resi noti ieri a mercati chiusi, sulle immatricolazioni di febbraio che hanno evidenzato per il Lingotto un calo dell’8%. Secondo gli esperti di Cheuvreux il calo di Fiat è imputabile a due fattori: primo la sospensione della produzione dei motori 1,3 Multijet, secondo la ristrutturazione dello stabilimento di Pomigliano. Al di là di queste considerazioni il broker francese sottolinea come la Punto e la Panda siamo stati i modelli più venduti in Italia, mentre la nuova Cinquecento si è classificata al quarto posto.