1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: Abaxbank, la mossa di Ifil non cancella i timori di overhang su titolo

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il controllo di Fiat resta saldamente in mano a Ifil. La holding della famiglia Agnelli ha annunciato ieri un’operazione finanziaria che le permetterà di mantenere la propria quota sopra la soglia del 30%. Una mossa che presenta zone d’ombra secondo gli analisti di AbaxBank. Se da un lato gli esperti sottolineano che la conferma di Ifil di voler rimanere il principale azionista di Fiat è stato un “bel messaggio” sulla centralità che il Lingotto ha nel suo portafoglio investimenti, dall’altra “il mercato avrebbe preferito ovviamente che Ifil fosse risalita al 30% rilevando le azioni delle banche, cosa però difficilmente realizzabile, dato lo strike molto alto rispetto al prezzo di mercato”. Il nodo principale secondo gli analisti non è sciolto. “Permangono i timori di overhang su Fiat, anche se riteniamo che ci siano diverse soluzioni percorribili per evitare questo rischio: le banche ad esempio potrebbero utilizzare le azioni Fiat come sottostante per l’emissione di un prestito convertibile, sfruttando così forme di finanziamento a condizioni vantaggiose. Questo è solo un esempio, ma crediamo, come ovvio, che nessuna delle banche abbia interesse ad effettuare operazioni che penalizzino il prezzo di mercato del titolo Fiat”, spiegano gli analisti.