1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: +20% le vendite Usa di Chrysler a luglio, a Torino ultima assemblea per fusione

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chrysler continua a stupire. A luglio negli Stati Uniti il gruppo auto di Detroit ha venduto 167.667 vetture, con un aumento del 20% rispetto alle 140.102 unità dello stesso periodo dello scorso anno. I marchi Chrysler, Jeep, Dodge, Ram Truck e Fiat hanno tutti incrementato le vendite rispetto allo stesso mese del 2013. Il gruppo di Detroit ha segnato il miglior luglio dal 2005 e il cinquantaduesimo mese consecutivo di crescita.

“Le vendite della nuova Chrysler 200 sono in continua crescita e i marchi Jeep e Ram Truck hanno entrambi registrato aumenti a doppia cifra, contribuendo al raggiungimento da parte di Chrysler del cinquantaduesimo mese consecutivo di aumenti”, ha dichiarato Reid Bigland, responsabile commerciale per gli Stati Uniti.

Nel dettaglio il marchio Jeep ha conseguito un incremento delle vendite pari al 41%, mettendo a segno il miglior luglio della storia del gruppo. Le immatricolazioni del brand Rum Truck hanno mostrato un progresso del 18%, mentre le vendite del marchio Chrysler sono salite del 17%. Le vendite del marchio Fiat sono cresciute dell’1%, segnando il miglior luglio in assoluto e l’ottavo mese consecutivo di incrementi. Le immatricolazioni della Fiat 500L sono aumentate del 49%.
 
Nel frattempo a Torino è in corso l’assemblea che dovrà dare il via libera al progetto di fusione con Chrysler e alla conseguente nascita di Fiat Chrysler Automobiles (Fca). Quella di oggi sarà l’ultima assemblea di Fiat in Italia dopo 115 anni dalla nascita del gruppo automobilistico torinese. La nuova società che nascerà dalla fusione avrà domicilio fiscale in Gran Bretagna e sede legale in Olanda. Il titolo della newco sarà quotato a New York e anche a Piazza Affari.