Ferrero: Coldiretti, Nestlè ha già San Pellegrino, Buitoni e Perugina

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 17/10/2013 - 15:31
"Dalla Perugina alla Buitoni fino all'Antica Gelateria del Corso e alla San Pellegrino sono i pezzi più pregiati del Made in Italy che sono da anni nelle mani della multinazionale svizzera Nestlè". E' quanto emerge da una analisi condotta da Coldiretti, in relazione alle voci sull'interesse del colosso elvetico per "l'italianissima" Ferrero. L'associazione evidenzia come siano già pari ad oltre 10 miliardi il valore dei marchi storici dell'agroalimentare italiano passati in mani straniere dall'inizio della crisi.

"Negli anni Novanta - sottolinea la Coldiretti - erano state Locatelli e San Pellegrino ad entrare nel gruppo Nestlè, anche se poi la prima era stata "girata" alla solita Lactalis (1998). La stessa Nestlè possiede già dal 1993 il marchio Antica gelateria del Corso e addirittura dal 1988 la Buitoni e la Perugina. Nel 2013 rischia così di accelerare ulteriormente il fenomeno che sta vedendo pezzi pregiati del made in Italy agroalimentare, e non solo, finire in mani straniere".
COMMENTA LA NOTIZIA