Ferrari: semestrale in crescita, +14,5% per il fatturato

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 11/09/2014 - 17:02
Quotazione: FCA CHRYSLER
Il consiglio di amministrazione di Ferrari, l'ultimo sotto la presidenza di Luca Cordero di Montezemolo che ieri ha rassegnato le dimissioni, ha approvato i risultati del primo semestre 2014. Il Cavallino Rampante di Maranello ha registrato un fatturato in crescita del 14,5% a 1.348,6 milioni di euro, mentre l'utile della gestione ordinaria ha raggiunto quota 185 milioni di euro (+5,2%), "valori che Ferrari non aveva mai ottenuto nella sua storia durante il primo semestre dell'anno", sottolinea la società in un comunicato. E' cresciuto di quasi il 10% l'utile netto che ha toccato i 127,6 milioni. La posizione finanziaria industriale netta ha registrato valori record con 1.594 milioni di euro a fine giugno. Le vetture omologate consegnate sono state 3.631, 3,6% in meno rispetto allo stesso periodo del 2013.

"Il raffronto rispetto al primo semestre 2013 deve tenere conto dell'uscita di produzione della Ferrari California, con le consegne del nuovo modello, la California T, iniziate solo in estate - afferma la società di Maranello - A ciò va aggiunto che la decisione strategica di riduzione della produzione era stata presa nel maggio 2013. Per la fine dell'anno è prevista una crescita delle consegne del 5%".
Per celebrare i 60 anni della Ferrari negli Stati Uniti è stata realizzata a una vettura speciale realizzata in 10 esemplari: la Blu Nart da 2,5 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA