1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Ferrari: CRIF Ratings conferma rating e outlook

QUOTAZIONI Ferrari
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver analizzato i risultati economici del primo semestre 2016 diffusi al mercato lo scorso 2 agosto, oggi CRIF Ratings ha pubblicato il Full Rating Report su Ferrari. Gli analisti hanno confermato il rating a BBB con outlook stabile.

Nel primo semestre 2016 Ferrari ha riportato risultati operativi considerati soddisfacenti e in linea con le attese di CRIF.

Il numero di auto vendute è aumentato dell’11% rispetto al primo semestre 2015, con un andamento positivo in tutte le aree geografiche. I ricavi consolidati sono cresciuti del 7,2% e l’EBITDA margin è migliorato dal 25,1% dei primi sei mesi 2015 al 25,9% dello stesso periodo 2016.

A fine giugno 2016 il debito netto consolidato è risultato in leggero calo a 1,90 miliardi di euro dagli 1,94 miliardi di fine 2015.

In diminuzione anche il debito netto rettificato, passato da 1,13 miliardi a 1,06, con una leva finanziaria netta in riduzione rispetto a fine 2015 rispettivamente a 2,4x su base reported e a 1,4x su base rettificata.

Secondo CRIF Ratings, Ferrari continuerà a riportare free cash flows positivi e superiori a 100 milioni di euro annui dopo il pagamento dei dividendi, riducendo la propria leva a circa 1x su base rettificata entro fine 2017, mentre l’indice di copertura degli interessi su base FFO dovrebbe rimanere adeguato e su livelli superiori a 15x.

Gli analisti evidenziano inoltre come l’annuncio sulla possibile cessione di alcune attività di captive finance in Europa potrebbe accelerare il percorso di deleverage ma non avrà un impatto significativo sull’EBITDA di Gruppo e la leva su base rettificata.