1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ferrari, il 2016 inizierà con la separazione da Fca

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Fca  e Ferrari si separeranno a inizio anno, tra l’1 e il 3 gennaio, prima dell’esordio del Cavallino rampante a Piazza Affari previsto per lunedì 4

Con un comunicato Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha reso noto i dettagli della separazione da Ferrari. L’operazione si svolgerà tra l’1 e il 3 gennaio e porterà alla distribuzione dell’80% delle azioni di Ferrari controllate da Fca agli azionisti e ai possessori di obbligazioni a conversione obbligatoria (Mcs). All’indomani dell’operazione, lunedì 4 gennaio, il titolo del Cavallino rampante farà il suo esordio a Piazza Affari sul mercato Mta. Ferrari è anche quotata al New York Stock Exchange dallo scorso 21 ottobre. Attualmente le azioni della scuderia italiana hanno lasciato sul floor di Wall Street oltre il 19% dai 60 dollari della quotazione iniziale. 
Il rapporto di concambio sarà, di una azione Ferrari ogni dieci azioni ordinarie Fca possedute e un’azione con diritti di voto speciali ogni dieci azioni con diritto di voto speciale di Fca. Per quanto riguarda gli obbligazionisti in possesso di Mcs (titoli a conversione obbligatoria), lo scambio li vedrà ricevere 0,77369 azioni ordinarie Ferrari per ogni obbligazione detenuta alla data di registrazione del 5 gennaio 2016. 
Tra le avvertenze del comunicato pubblicato da Fca di particolare importanza quella sul trattamento dei diritti frazionari. Non è infatti prevista l’assegnazione di frazioni di azioni Ferrari. Tali diritti saranno aggregati e venduti sul mercato dagli intermediari per conto dei titolari oppure dal transfer agent per le azioni Ferrari ed il ricavato netto verrà distribuito in contanti pro-rata agli azionisti FCA ed ai possessori di MCS i quali avrebbero avuto titolo a ricevere una frazione di azione Ferrari. Inoltre, nell’ambito della Separazione, i possessori di azioni FCA riceveranno un pagamento in contanti di Euro 0,01 per ogni azione posseduta alla data del 5 gennaio 2016, record date della distribuzione per le azioni detenute nei sistemi centralizzati di clearing statunitense e italiano. Tale pagamento in contanti verrà accreditato, al netto di ogni ritenuta fiscale applicabile, il 13 gennaio 2016. 
Le azioni ordinarie FCA saranno negoziate “ex” Ferrari a partire dal 4 gennaio 2016 sia sul New York Stock Exchange sia sul Mercato telematico azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana. Pertanto l’ultima data in cui le azioni ordinarie FCA acquistate includeranno il diritto a ricevere azioni Ferrari nell’ambito dellasSeparazione sarà il 30 dicembre 2015 (per le operazioni sul MTA) oppure il 31 dicembre 2015 (per le operazioni sul NYSE), cioè ultimo giorno di negoziazione del 2015. 

Leggi QUI il comunicato con tutte le informazioni sulla separazione