1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ferragamo: continua la lotta contro la contraffazione, 345 i siti Internet bloccati

QUOTAZIONI Salvatore Ferragamo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Salvatore Ferragamo prosegue la sua personale lotta contro la contraffazione, un fenomeno che assedia l’azienda fiorentina da molti anni. E’ quanto si legge in un una nota in cui Ferragamo spiega che in particolare Internet, essendo diventato un canale di primaria importanza per chi traffica in prodotti contraffatti, è al centro delle ultime azioni legali intraprese dalla maison. La società del lusso fa sapere che negli ultimi mesi è riuscita a scoprire e a bloccare ben 345 siti usati per ‘attirare’ potenziali acquirenti di merci contraffatte, riuscendo a recuperare ben 91 nomi a dominio a componente ‘Ferragamo’.

Oltre a ciò, il gruppo sta sorvegliando 33 piattaforme di e-commerce a livello mondiale ed è riuscito a far rimuovere il 79% di aste di prodotti contraffatti e a far sequestrare e ritirare dal mercato merce contraffatta per un equivalente di oltre 3 milioni di dollari americani, equivalenti a più di 15 milioni di dollari americani di prodotti originali.

“In quest’ultimo periodo abbiamo iniziato una serie di azioni anche in Cina, dove abbiamo già vinto una causa civile nei confronti di un hotel di alto livello il cui negozio vendeva prodotti contraffatti. Abbiamo, inoltre, ottenuto il sequestro e la distruzione di oltre 15 mila prodotti contraffatti e vinto 10 cause penali”, commenta Ferruccio Ferragamo, presidente del Gruppo Salvatore Ferragamo. “Per quanto riguarda il 2014, proseguiremo la nostra lotta alla contraffazione con grande impegno e determinazione, intensificando i nostri controlli e rafforzando le nostre azioni anche presso le Dogane”.