1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ferragamo, area 15,50 è ostacolo molto difficile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con il forte rialzo odierno il titolo Ferragamo recupera totalmente la candela nera della vigilia. L’azione del comparto moda sale di oltre il 4,5 per cento e si riavvicina alla soglia dei 15,50 euro. Un’area che appare tuttavia complessa da affrontare in quanto vede il transito di diversi importanti elementi grafici. In primo luogo, a 15,56 euro circa, risale il prolungamento della trendline ottenibile con i minimi del 4 ottobre e del 24 novembre 2011. Nei pressi di quota 15,53 si trova anche la trendline di brevissimo termine che origina dai massimi del 13 e 18 aprile mentre a 15,48 euro transita la media mobile a 14 periodi. La stessa soglia psicologica dei 15,50 euro è stata ripetutamente testata dal titolo nel corso dei mesi di marzo e aprile. Pertanto, se un superamento di tale area garantirebbe un allungo in direzione di 16 euro in prima battuta e successivamente verso i massimi del 19 marzo a 16,58 euro, appare al momento più probabile una ritirata del titolo. Non sarebbe un grave danno per lo scenario grafico del titolo che riceverebbe un segnale negativo solo dalla violazione al ribasso dell’area di supporto 14,81/71 euro, supporto statico e dinamico (media mobile a 55 giorni). La caduta di questi livelli propone per Ferragamo discese a 14,26 euro in prima battuta e successivamente in direzione dei target a 14 e 13,62 euro. Chi volesse tentare un posizionamento short su Ferragamo, potrebbe anticipare un test dei supporti a 14,81/71 posizionando ordini di ingresso su caduta di 15,25 euro. Lo stop loss in tal caso potrebbe essere posizionato su superamento di 15,53 euro.