1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

FedEx taglia stime Eps 2013 su debole crescita mondiale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FedEx, il colosso Usa delle spedizioni, ha annunciato di avere chiuso il primo trimestre dell’esercizio fiscale con un utile netto pari a 459 milioni di dollari contro i 464 milioni registrati un anno fa. L’utile per azione si è attestato a 1,45 dollari rispetto ai 1,46 dollari dell’analogo periodo nel 2011. In crescita del 3% il giro d’affari che ha raggiunto quota 10,79 miliardi. Il mercato si attendeva un Eps di 1,4 dollari e ricavi per 10,78 miliardi. La compagnia ha tuttavia rivisto verso il basso le stime per l’intero esercizio a causa della debolezza economica a livello mondiale. Fedex indica un Eps compreso tra 6,20 e 6,60 dollari per azione contro la precedente stima compresa tra 6,9 e 7,4 dollari (consensus a 6,99 dollari). Per il trimestre in corso i profitti sono attesi tra 1,30-1,45 dollari (stime Bloomberg a 1,67 dollari). Alla luce di queste indicazioni il titolo FedEx cede quasi il 2%.