La Federal Reserve non ferma il rialzo dei tassi Usa

Inviato da Redazione il Mer, 21/09/2005 - 08:50
La decisione era apparsa sempre più probabile man mano che si avvicinava il meeting del Comitato di politica monetaria della Federal Reserve ma i mercati in fondo speravano ancora in una pausa nel cammino di moderato rialzo dei tassi di interesse iniziato undici incontri orsono. Alla fine nella Federal Reserve ha prevalso l'anima anti-inflazionistica è i tassi sui Fed funds sono stati portati al 3,75% dal 3,50% precedente. non solo, nel discorso di accompagnamento alla decisione Greenspan non ha lasciato molto spazio a ipotesi su eventuali future pause confermando la strada già tracciata in precedenza, strada giustificata dal fatto che se "le devastazioni nella regione del Golfo del Messico, i problemi alle attività economiche, le pressioni al rialzo sui prezzi energetici, implicano che spesa, produzione e occupazione nel breve periodo subiranno battute d'arresto...il Comitato crede che essi non presentino minacce più persistenti". Da registrare, comunque, la voce in dissenso di Mark Olson che ha votato in favore di una pausa, uno dei rari casi di non completa unanimità all'interno della Fed.
COMMENTA LA NOTIZIA