1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fed verso revisione al ribasso stime inflazione, ma confermerà rialzo tassi a dicembre (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riflettori sul meeting Fed in programma oggi e domani. Nessuna novità in arrivo sul fronte tassi con il mercato che guarda alle indicazioni circa la possibilità di un ulteriore stretta entro fine anno e anche alle nuove proiezioni economiche. L’aggiornamento di settembre del Summary of Economic Projection non dovrebbe contenere alcuna revisione della crescita, mentre qualche novità potrebbe esserci sul fronte inflazione. “Ci aspettiamo che il FOMC riduca la previsione di inflazione media per il 2017 e il 2018”, commenta Salman Ahmed, Chief Investment Strategist di Lombard Odier IM. L’esperto ritiene che il FOMC confermerà un aumento dei tassi questo dicembre, soprattutto alla luce dell’ultima relazione sull’inflazione, e potrebbe introdurre un percorso di rialzo più graduale per il 2018-2019.

“I mercati – prosegue Ahmed – continuano a sottovalutare l’esigenza di una continua normalizzazione della politica monetaria negli Stati Uniti, e scontano solo 40 bps di rialzo entro la fine del 2018. Il FOMC si aspetta invece circa 100 bps per lo stesso periodo. Anche se il FOMC dovesse rivedere al ribasso il percorso previsto, il mercato continua comunque a sottovalutare la necessità di tassi d’interesse più alti negli Stati Uniti, considerato lo stato del ciclo economico. Gli ultimi sviluppi nel mercato obbligazionario, con la riduzione degli spread tra i Treasury a due e dieci anni, indicano che forse il FOMC sta spingendo troppo nel tentativo di normalizzare le condizioni monetarie”.