La Fed rassicura, crescita non a rischio

Inviato da Redazione il Mer, 08/08/2007 - 11:34
La volatilità di Borsa delle ultime settimane, la crisi del credito e del settore dei mutui immobiliari subprime non spaventano la Federal Reserve. Nell'ambito della comunicazione che ha seguito la decisione di mantenere immutati al 5,25% i tassi d'interesse negli usa,il presidente della Fed, Ben Bernanke ha escluso, almeno per ora un contagio alla crescita economica.
 
Bernanke ha preso atto di una minore disponibilità di una minore disponibilità di credito per alcuni nuclei famigliari e per le aziende, e del proseguimento della correzione nell'immobiliare, ma ha chiarito che "l'economia sembra continuare ad espandersi a un ritmo moderato negli ultimi trimestri, sostenuta da una crescita solida dell'occupazione e da una robusta economia globale".
 
Il focus della Fed rimane sull'inflazione, per il cui contenimento la banca centrale potrebbe essere disposta a sacrificare anche qualche punto di crescita.
COMMENTA LA NOTIZIA