1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fed pronta a tagliare i tassi per far fronte a una possibile recessione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca centrale europea (Bce) e quella americana (Fed) stanno lavorando in maniera opposta sul fronte dei tassi d’interesse, anche se le linee di azione non appaiono conflittuali. Da un lato il numero uno dell’istituto di Francoforte, Jean Claude Tichet, ha lasciato invariato il costo del denaro al 4%, anche se ha avvertito che agirà in modo preventivo con nuovi aumenti se sarà necessario affrontare l’inhflazione. Dall’altra parte, il presidente della Fed, Ben Bernanke, che si è detto pronto a intervenire anche in modo deciso sull’attuale tasso d’interesse ora femo al 4,25% per contrastare la possibilità di una recessione negli Stati Uniti. Le due banche centrali continueranno comunque a lavorare inssieme: il 17 e il 31 gennaio saranno portate avanti dalla Bce nuove azioni concertate con la Fed, per cercare di arginare la mancanza di liquidità in dollari, con una immissione sul mercato di 10 miliardi nella valuta statunitense.