Fed preview: ancora presto per avere segnali su rialzo dei tassi? (analisti)

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 16/09/2014 - 12:32
I recenti dati economici mettono ulteriore pressione alla Federal Reserve (Fed), che domani annuncerà la sua decisione di politica monetaria. "Gli ultimi dati sono stati molto positivi, suggerendo una crescita per il secondo semestre del 2014 significativamente superiore al 3% - sostiene Bart Van Craeynest, capo economista di Petercam IAM - Inoltre, la situazione nel mercato del lavoro continua a migliorare, con la lettura debole del dato sui payroll di agosto che è solo un valore anomalo". In questo scenario, gli investitori attendono con ansia la conferenza stampa della governatrice della Fed, Janet Yellen, in programma domani sera, per cercare di intuire le future mosse della banca centrale americana e in particolare la tempistica di un rialzo dei tassi. Ma le attese potrebbero essere deluse: "probabilmente - dichiara l'esperto - è ancora troppo presto per aspettarsi segnali chiari sulla tempistica dei prossimi passi, cioè del primo rialzo dei tassi". Secondo Van Craeynest, i dati sull'attività economica, sulla crescita del credito, sul mercato del lavoro e sui salari, insieme ad altri, saranno i fattori chiave per valutare la probabilità di un cambiamento della politica monetaria delle Fed.
COMMENTA LA NOTIZIA