Fed: minutes, cresce lo scetticismo sull'efficacia degli acquisti di asset

Inviato da Luca Fiore il Gio, 04/10/2012 - 20:13
La debolezza del mercato del lavoro, le tensioni in arrivo dall'Europa, il rallentamento cinese ed il c.d. "fiscal cliff". Queste le cause dietro l'approvazione della nuova fase di allentamento quantitativo targata Fed, il QE3. È quanto si apprende dai verbali della riunione del Fomc, il braccio armato della Banca centrale statunitense, dello scorso 12-13 settembre. Nonostante l'approvazione di un "open-ended QE", un piano di allentamento quantitativo a tempo indeterminato, le minute hanno evidenziato un crescente scetticismo sull'efficacia degli acquisti di asset.
COMMENTA LA NOTIZIA