1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fed: Dudley, è presto per ridurre gli stimoli monetari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’andamento registrato dal mercato del lavoro a marzo (quando il saldo delle payrolls ha registrato un incremento di sole 88 mila unità) ci dice che è necessario mantenere inalterata l’entità del piano di acquisto asset. È quanto ha dichiarato il Presidente della Federal Reserve di New York, William Dudley, nel corso di un incontro con la stampa.

“Nonostante io non stia cercando di generalizzare l’andamento di un singolo mese, marzo ci suggerisce di aspettare ancora prima cantare vittoria in anticipo”, ha detto Dudley, membro permanente del comitato di politica monetaria della Fed.

“Alla luce dell’andamento simile registrato nel 2011 e nel 2012, e visto l’effetto restrittivo in arrivo dal fronte fiscale, credo sia necessaria una certa cautela”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee, atteso avvio sotto la parità

Le Borse europee potrebbero aprire la penultima seduta della settimana poco mosse, dopo la chiusura incerta di Wall Street. Tra i temi sul tavolo le dichiarazioni di Jerome Powell, presidente …

Dati DoE

Usa: scorte petrolio settimanali oltre le attese

In netta crescita le scorte di petrolio in Usa che segnano + 5,836 milioni di barili, arrivando a quota 411,084. Il dato supera le stime degli analisti fissate su un …

G20 Surveillance Note.

FMI, guerra commerciale: “Danni dipendono dai politici”

I danni della guerra commerciale dipendono dalle scelte dei politici. Così scrive Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, commentando la G20 Surveillance Note. “Le tensioni commerciali stanno già …

Sanzione dalla Commissione Ue

Google: confermata multa da 4,3 miliardi per Android

Alla fine le indiscrezioni sono state confermate. La Commissione Ue ha inflitto una multa record a Google, la più alta mai prevista, pari a 4,34 miliardi di euro. Motivo? Abuso …