1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Fed: Bullard, nelle condizioni attuali è meglio non intervenire

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il contesto attuale, caratterizzato da una crescita “tiepida” al 2%, bassa disoccupazione e scarse pressioni inflazionistiche, è destinato a continuare e quindi la Banca centrale non deve intervenire. È quanto ha dichiarato James Bullard, presidente della Fed di St. Louis.

Nei prossimi due anni e mezzo “la crescita dell’output è destinata a confermarsi al 2%, il tasso di disoccupazione dovrebbe restare basso e l’inflazione attestarsi al 2%”, ha detto il membro votante del Fomc, il braccio armato della Fed.

Il rischio-recessione non esiste, ha rilevato Bullard, e l’outlook potrebbe essere rivisto al rialzo.