1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fed: Bnl, probabile aumento misurato della stretta monetaria

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il Federal Open Market Committee ha alzato i tassi sui Fed Funds di 25 punti base, confermando le attese del mercato per un tasso al 3,50%. Siamo al decimo rialzo consecutivo in altrettanti riunioni della Fed con i tassi in crescita di 250 punti base dall’1% del giugno 2004”, commentano gli analisti della divisione Wholesale e Banking di Bnl. “Il Fomc considera probabile che prosegua l’aumento misurato della stretta monetaria”, aggiungono. La scorsa settimana è stato il turno della Bank of England che ha ridotto come da attese di mercato il tasso base di rifinanziamento di 25 punti base, portandolo dal 4,75% al 4,50%, mentre la BCE ha mantenuto il tasso di riferimento invariato al 2,00%. “I recenti dati macro hanno confermato il buono stato di salute dell’economia americana con il Pil del secondo trimestre in crescita del +3,4%, l’attività manifatturiera in recupero e segnali positivi anche dal mercato del lavoro
con il numero degli occupati in crescita di 150-200 mila unità al mese”, concludono gli esperti d Bnl. Sul fronte dei prezzi il dato core della spesa per consumi personali si è assestato a +1,9% su base annua dopo il 2% di maggio rivisto al rialzo da +1,6%.