Fed: Bernanke, il tasso di disoccupazione in quota 6% solo nel 2016

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il tasso di disoccupazione non scenderà al 6% prima del 2016. Parola di Ben Bernanke. Dopo l’intervento tenuto ieri al Senato, anche oggi, davanti al Congresso, il n.1 della Fed ha difeso la politica monetaria messa in campo dalla Banca centrale statunitense che “ha aiutato a rafforzare la ripresa e a creare posti di lavoro che altrimenti non ci sarebbero”. Secondo Bernanke il tasso di disoccupazione, che a gennaio si è attestato al 7,9%, “necessita di tre anni per scendere al 6%”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Commodity: oro paga pegno all’allentamento delle tensioni

Torna il segno meno per le quotazioni dell’oro, in calo a seguito dell’allentamento delle tensioni innescato dal risultato del primo turno delle presidenziali francesi. Al momento il future con consegna giugno passa di mano a 1.273,2 dollari l’oncia,…

BANCHE CENTRALI

Zona Euro: salgono le probabilità di una stretta a marzo 2018

L’allentamento delle tensioni innescato dal risultato del primo turno delle elezioni francesi spinge le probabilità di un incremento dei tassi di Eurolandia a marzo 2018. Secondo le indicazioni in arrivo dai tassi EONIA (Euro OverNight Index Average)…

BOND GOVERNATIVI

Spread in calo dopo voto francese, benefici per le banche (analisti)

All’indomani del voto francese sembra essersi annullato (o quasi) anche il rischio di un referendum in Francia pro o contro l’euro, elemento che ha rischiarito gli umori nel mercato secondario dei Titoli di Stato. Gli spread sono in miglioramento per…

Jimmy Choo a caccia di un acquirente, avviato processo di vendita

Jimmy Choo è a caccia di un acquirente. Il gruppo inglese della moda, famoso per le sue scarpe, ha aperto una procedura per valutare possibili proposte di acquisto da parte di investitori. Jimmy Choo ha precisato che la procedura è stata decisa dopo …