1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Febbre azionario e FANG: i due titoli preferiti del guru noto come Big Short

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lui è Steve Eisman, gestore di fondi per Neuberger Berman, ed è conosciuto anche come “Big Short” per aver shortato in passato titoli bancari.

In un’intervista rilasciata alla Cnbc, Eisman ha reso noto di preferire ora, in particolare, due azioni che fanno parte del cosiddetto acronimo FANG (Facebook, Amazon, Netflix, Google).

“Siamo posizionati su Facebook, titolo che ritengo rappresenti una delle storie più di successo sul mercato”. Eisman aggiunge di detenere una posizione long anche su Amazon. 

Il gestore ritiene invece che “i trend nel settore retail (a parte Amazon, retailer online” siano decisamente negativi, al punto da sostenere che nessun’azione del comparto sia immune.

Eisman non vede di buon occhio neanche il mercato immobiliare Usa, mentre dopo la grande scommessa al ribasso lanciata sui titoli dei colossi di Wall Street prima della crisi subprime del 2008, ora è positivo sul settore finanziario, in quanto prevede una regolamentazione meno severa sotto l’amministrazione del presidente Donald Trump.

Da segnalare che Amazon e Facebook sono rispettivamente la quarta e quinta società dello S&P 500, in termini di capitalizzazione di mercato. Il titolo Amazon ha testato un record proprio nelle ultime ore e al momento sale dello 0,88% a $966,524. Facebook non reagisce positivamente alla notizia e cede -0,35% a $149,68. 

Al momento Wall Street ritraccia, ma sia lo S&P 500 che il Nasdaq sono reduci da nuovi valori record.

In particolare, il listino tecnologico ha segnato ieri un valore record di chiusura per la 32esima sessione dall’inizio dell’anno ed è in rialzo nel 2017 di oltre +14%,molto meglio del +7,3% dello S&P 500 e del +6,2% del Dow Jones.