1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

FCA US: abbiamo rispettato normative, nostre strategie di controllo non costituiscono “defeat devices”

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FCA US, la controllata statunitense di FCA, ha emesso una nota in cui si dice “contrariata” dal fatto che l’EPA abbia scelto di emettere una “notice of violation” in merito alla tecnologia di controllo delle emissioni impiegata nei motori diesel leggeri da 3.0 litri (modelli 2014-2016).

“FCA US intende collaborare con l’Amministrazione subentrante per presentare i propri argomenti e risolvere la questione in modo corretto ed equo, rassicurando l’EPA ed i clienti di FCA US sul fatto che i veicoli diesel della società rispettano tutte le normative applicabili”.

“I motori diesel di FCA US sono equipaggiati con hardware di controllo delle emissioni all’avanguardia, ivi incluso la tecnologia selective catalytic reduction (SCR). Ogni costruttore automobilistico deve utilizzare varie strategie per controllare le emissioni al fine di realizzare un equilibrio tra le prescrizioni di EPA relative al controllo delle emissioni di ossidi di azoto (NOx) e le prescrizioni relative alla durata, prestazioni, sicurezza e contenimento dei consumi”.

In questo contesto, “FCA US ritiene che i propri sistemi di controllo delle emissioni rispettino le normative applicabili”. FCA US “ha speso mesi nel fornire una mole di informazioni all’EPA e ad altre autorità governative” e “proposto diverse iniziative per risolvere le preoccupazioni dell’EPA”.

FCA US auspica fortemente di poter avere quanto prima la possibilità di incontrare le autorità “per dimostrare che le strategie di controllo di FCA sono giustificate e pertanto non costituiscono ‘defeat devices’ “.