Fca: Unimpresa, preoccupati per indotto a Pomigliano con spostamento produzione Panda

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’addio della Panda a Pomigliano, in assenza di certezze sulle alternative, ci preoccupa soprattutto per quanto riguarda l’indotto. Il futuro dello stabilimento Fca in Campania è a rischio e chiediamo ai vertici di Fca di indicare immediatamente come sarà sostituito quel modello, che oggi rappresenta il 15% del prodotto interno lordo della provincia di Napoli”. Lo dichiara il vicepresidente di Unimpresa, Valerio Ricci, commentando le dichiarazioni dell’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, secondo il quale tra il 2019 e il 2020 la casa automobilistica potrebbe chiudere la produzione della Panda allo stabilimento di Pomigliano d’Arco in provincia di Napoli.