1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fca soffre anche a febbraio, si salva Jeep. Panda rimane modello più venduto in Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fca soffre anche a febbraio con immatricolazioni in calo in Italia e solo i marchi Jeep e lancia che strappano un segno più. Il gruppo guidato da Mike Manley evidenzia vendite in calo dell’8% con quasi 44.190 immatricolazioni e una quota del 24,85%. Il marchio Jeep ha immatricolato oltre 9.400 vetture (il 37,6% in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso) per una quota del 5,3%, in aumento di 1,5 punti percentuali. Jeep si conferma il marchio più venduto tra i SUV. In crescita tutta la gamma: Renegade (+10%) Compass (+49%, leader di segmento), Cherokee (+334%) e Grand Cherokee (+159%). Mese positivo anche per Wrangler, che registra una crescita del 600%.

mese in crescita ANCHE per Lancia che in febbraio registra oltre 5.800 vetture, con un aumento delle immatricolazioni pari al 38,9%. La quota del marchio è del 3,3%, con una crescita di 1 punto percentuale rispetto all’anno scorso. Ypsilon è la vettura più venduta del segmento B in Italia.

Oltre 26.500 le auto immatricolate dal marchio Fiat in febbraio, per una quota del 14,9%, con un trend in assoluta crescita sul mercato privati rispetto al mese precedente (+53%).

La Panda si conferma l’auto più venduta in Italia: 12.500 immatricolazioni, per una quota del 43,9% del segmento A. Insieme con 500, Fiat detiene una quota nel segmento del 55,7%. Prime nella loro categoria anche 500L (39,1%) che torna a registrare numeri importanti, Tipo (13,6%) e Qubo (29,3%), quest’ultimo, insieme al Doblò consente a Fiat di raggiungere una quota del 44,1% nel segmento.

Oggi Fca ha diffuso anche i dati relativi agli Usa, che evidenziano un calo del 2% delle vendite, complice la minore domanda per le Fiat 500 small city e Jeep Compass. Fiat Chrysler ha dichiarato che le vendite di febbraio sono scese a 162.036 veicoli da 165.903 di un anno prima.