1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

FCA, Marchionne su rumor Geely: Non abbiamo bisogno di investitori cinesi, ma qualsiasi discussione dopo piano 2018

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FCA “non ha particolarmente bisogno di investitori cinesi, ma restiamo aperti”. Parola di Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo Fiat-Chrysler che, parlando dal Salone dell’auto di Ginevra, ha precisato:

“Se i cinesi comprassero azioni in Borsa, a me non darebbe fastidio. Ma bisognerebbe chiedere agli azionisti, non sono la persona indicata. Non ho niente contro nessun investitore, a meno che non voglia far male alla Fiat”.

L’AD ha confermato di aver incontrato i dirigenti di Zhejiang Geely Holding Group, per discutere un possibile takeover del gruppo da parte del gruppo cinese.

Tuttavia, l’AD ha anche affermato che FCA sarà pronta a discutere su un eventuale interesse nei suoi confronti solo dopo aver completato il piano di crescita.

“Lasciate al mercato valutare il piano del 2018 e poi, a un certo punto, se qualcuno sarà interessato che venga e parli, ma non ora. Fino a quando quel processo non sarà completato e il mercato non riconoscerà il valore di ciò che è stato realizzato, una qualsiasi discussione su un eventuale acquisto di qualsiasi cosa non ha senso”.