1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

FCA: Marchionne incontra il presidente del Brasile Rousseff

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, ha incontrato ieri a Brasilia i membri del governo brasiliano, fra cui il presidente Dilma Rousseff, il vice presidente Michel Temer, il ministro delle finanze Joaquim Levy e il ministro dell’industria e del commercio estero Armando Monteiro, per valutare l’attuale situazione economica del Paese e le prospettive per il futuro. Gli incontri sono avvenuti a margine di uno dei viaggi che l’amministratore delegato intraprende regolarmente in Brasile per esaminare l’andamento del gruppo Fca.

Il Brasile è il secondo maggior mercato per il gruppo guidato da Marchionne, dietro gli Stati Uniti. Nel Paese carioca sono presenti infatti stabilimenti di Fca per un totale di 19 impianti industriali e 42.000 dipendenti. Inoltre, il gruppo sta incrementando le sue attività commerciali nello stato sudamericano, in quanto ha in essere un sostanziale piano di investimenti per un totale di 15 miliardi di real brasiliani nel triennio 2013-2016.

Da segnalare però come i progetti di Fca vadano in controtendenza con l’andamento attuale del mercato dell’auto brasiliano che sta vivendo un momento di grande difficoltà, come d’altronde l’intera economia interna, entrata in recessione. Recentemente infatti, altre case automobilistiche hanno annunciato tagli di posti di lavoro o di risorse investite nel Paese. Ad esempio, pochi giorni fa la tedesca Daimler ha annunciato la decisione di tagliare del 20% le ore lavorative e il salario di 1.500 dipendenti operativi nella fabbrica di camion situata a Sao Bernardo.

Attualmente Fca su Borsa Italiana in chiusura di giornata, guadagna il 3,95% scambiando a 12,62 euro per azione.