1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fca-GM: per sindacato UAW la fusione potrebbe funzionare, poche sovrapposizioni

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In corsa oggi il titolo Fca che segna un progresso di oltre il 3 per cento a quota 13,3 euro. Sul mercato si torna a guardare alla prospettiva di una fusione tra Fca e General Motors fortemente caldeggiata da Sergio Marchionne e che potrebbe diventare di stretta attualità dopo lo spin-off della Ferrari.
Secondo quanto riportato dal “Detroit News”, il sindacato UAW – che risulta il primo azionista di General Motors – avrebbe eseguito un’analisi sulla fattibilità di una fusione FCA-GM da cui è emerso che l’operazione potrebbe funzionare con poche sovrapposizioni, unica eccezione il segmento dei camion più grandi. Di contro i leader dell’UAW non appaiono convinti al 100% che una fusione Fca-GM avrebbe senso o sarebbe nel migliore interesse dei lavoratori che rappresentano. “Il parere del UAW sulla fusione FCA-GM è importante non solo perché la UAW è il riferimento sindacato negli Stati Uniti, ma anche perché è al primo posto tra gli azionisti di GM con una quota dell’8,85%”, commentano gli analisti di Banca Akros che vedono il risultato della revisione effettuata dall’UAW come sostanzialmente positivo. “I pick-up citati dal Detroit News sono il vero pane quotidiano dell’industria automobilistica statunitense – aggiunge Akros – con GM che ha venduto più di 1 milione di pick-up nel 2014, mentre FCA è andata oltre quota 400 mila. Crediamo che ci potrebbe essere la possibilità di estrarre notevoli sinergie in questo segmento”.