1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fca evita problemi con Trump e investe 1 miliardo negli Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat Chrysler Automobiles (Fca) investirà 1 miliardo di dollari negli Stati Uniti per la realizzazione di tre nuovi modelli Jeep negli Stati Uniti. L’annuncio arriva dopo giorni decisamente caldi per il settore messo sotto pressione dalle incalzanti pressione del presidente eletto Donald Trump per gli investimenti diretti negli Stati Uniti.

A Piazza Affari il titolo Fca continua intanto la sua corsa e in avvio di seduta ha superato la soglia dei 10 euro toccando i massimi dall’agosto 2015. Da inizio anno Fca ha già messo a segno un balzo di oltre il 15 per cento.

Investimento creerà 2mila posti di lavoro
La casa automobilistica italo-americana ha confermato che il proprio marchio Jeep aggiungerà i SUV Wagoneer e Grand Wagoneer e un modello pick-up alla sua gamma. L’investimento andrà a rinnovare l’impianto di Warren, in Michigan, e quello di Toledo, in Ohio con l’aggiunta di 2.000 posti di lavoro. Il primo impianto produrrà la Jeep Wagoneer e la Grand Wagoneer e sarà adeguato anche per la fabbricazione del pickup Ram, attualmente prodotta in Messico. In Ohio verrà prodotto invece il nuovo pickup up di Jeep.

Gli avvertimenti di Trump a GM e Toyota 
L’annuncio di Fca arriva al termine di una settimana infuocata dalle dichiarazioni di Donald Trump che ha messo nel mirino General Motors e Toyota per i loro investimenti in Messico per auto destinate anche al mercato statunitense, minacciando l’imposizione di dazi per le importazioni di auto dal Messico.
Rifocalizzazione sugli Usa già attuata da Ford che ha rinunciato a un maxi-investimento in Messico dirottando parzialmente i fondi per l’ampliamento di uno stabilimento in Michigan.