1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fca: allo studio joint venture con la cinese Baic, dopo Gac prosegue il progetto di espansione ad Est

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat Chrysler starebbe sondando il terreno per un’eventuale partnership con il gruppo cinese Baic. E’ quanto riportato da fonti di stampa questa mattina, che vedono il produttore italo-americano in cerca della seconda joint venture nel Paese asiatico, dopo l’alleanza già in essere con Gac.

Prosegue così l’espansione di Fca in Ciba. Ricordiamo infatti che è dal 2010 che il gruppo è attivo nel Paese con la produzione dei veicoli Fiat. Lo scorso anno sono stati immessi nel mercato anche i modelli Jeep Cherokee, grazie all’estensione degli accordi con Gac.

Il governo cinese promuove la formazione di accordi e joint ventures fra produttori esteri e imprese locali, al fine di stimolare il trasferimento delle tecnologie e dei know-how operativi. Vi è però il limite di due joint venture per ogni produttore estero, mentre per i produttori interni non vi sono limitazioni sul numero di accordi da poter siglare. Baic, infatti, già collabora con Hyunday e Daimler per la produzione dei loro veicoli nel mercato cinese.

Il titolo Baic, dopo la diffusione dell’indiscrezione, è balzato di oltre il 10% alla Borsa di Hong Kong, dove al momento quota a 8,70 euro per azione.