1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

FCA: l’Ad di General Motors non interessato a fusione

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Ad di General Motors Mary Barra respinge al mittente i messaggi d’amore dell’Ad di Fiat Chrysler Automobilies Sergio Marchionne. In visita al salone dell’auto di Francoforte, la Barra ha infatti affermato ai giornalisti che non è nell’interesse degli azionisti e del gruppo un’eventuale fusione con la casa automobilistica italo-americana, in quanto GM ha le dimensioni sufficienti per fare investimenti in nuove tecnologie.

“Abbiamo studiato la questione in modo approfondito e dettagliato, con l’aiuto di esperti interni ed esterni e non è nell’interesse degli azionisti General Motors”, ha detto ai giornalisti Barra, che conclude: “Abbiamo azionisti forti che credono nella nostra indipendenza”.
Negli ultimi mesi Marchionne ha più volte rilanciato l’ipotesi di un’aggregazione tra FCA e GM. Il manager italo-canadese è convinto che la fusione tra le due società sia una mossa vincente perché permetterebbe la nascita di un colosso da 30 miliardi di dollari l’anno. Barra, tuttavia, ha spiegato di non aver mai discusso la questione direttamente con Marchionne.