Fastweb: titolo in picchiata, Scaglia ufficializza di essere indagato

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 05/02/2007 - 09:22
Quotazione: FASTWEB
Avvio di giornata difficile per Fastweb che arranca in coda al listino milanese con un calo di oltre 3 punti percentuali a quota 40,80 euro. A frenare la tlc milanese è l'ufficializzazione dell'iscrizione nel registro degli indagati di Silvio Scaglia, presidente e azionista di riferimento di Fastweb. Lo ha confermato lo stesso Scaglia nella serata di venerdì. L'inchiesta riguarda un giro internazionale di frodi telefoniche da parte di numerose società tlc, tra le quali figurerebbe anche Fastweb, sospettate di aver gonfiato fatture commerciali per ottenere crediti Iva. I fatti risalgono al 2004. Inoltre, le ultime indiscrezioni stampa parlano di un possibile passo indietro del board di Fastweb in merito alla politica di dividendi. Parte del management vorrebbe infatti destinare tutte le risorse in vista della gara che il governo dovrebbe bandire per le licenze del wi-max (accesso a internet senza cavo di rete).
COMMENTA LA NOTIZIA