Fastweb: Swisscom chiede chiarimenti su accuse avanzate dalle autorità italiane -1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Swisscom prende atto delle accuse mosse ieri dalle autorità italiane. Lo comunica il gruppo svizzero in un comunicato stampa diramato questa mattina nel quale spiega che al momento dell’acquisizione di Fastweb nel 2007, Swisscom era a conoscenza del procedimento per presunta frode fiscale relativa al periodo dal 2003 al 2006. Tali ripercussioni delle ultime accuse saranno verificate con attenzione da Swisscom, prosegue la nota, in quanto viene specificato che Swisscom e Fastweb garantiscono alle autorità penali italiane il pieno sostegno ai fini del chiarimento delle accuse.