Fastweb: la società si ritiene parte lesa

Inviato da Luca Fiore il Mar, 23/02/2010 - 16:28
Fastweb, nell'ambito della vicenda giudiziaria che ha portato all'ordinanza di misura cautelare emessa nei confronti di ex dipendenti e manager della società (Silvio Scaglia, ex Amministratore delegato, e Mario Rossetti, ex membro del Cda), si ritiene estranea e parte lesa. I fatti contestati riguardano una presunta evasione Iva, relativa ad attività di alcuni gestori di servizi a pagamento che si sono avvalsi della rete di Fastweb e di altri operatori di telecomunicazioni italiani. La Società ha annunciato che risultano altresì iscritti nel registro degli indagati l'attuale Ad della società, Stefano Parisi e due dirigenti della società. E' stata inoltre avanzata nei confronti di Fastweb e Telecom Italia Sparkle una richiesta di misura interdittiva dell'esercizio dell'attività che sarà valutata dal giudice martedì 2 marzo.
COMMENTA LA NOTIZIA