1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fastweb: Scaglia, è un bene che siamo indebitati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sempre avere una montagna di debiti è un peccato. Anzi in casa Fastweb ne vanno quasi fieri. Ne è convinto Silvio Scaglia, fondatore della società attiva nella banda larga in un’intervista rilasciata a Panorama. “Adesso il nostro indebitamento è circa 2,5 volte l’ebitda. Un valore giusto e sostenibile anche se per una società come la Fastweb questo rapporto potrebbe essere spinto molto più su, sino a sei volte l’ebitda”, dice Scaglia in un passaggio dell’intervista. A suo avviso “ottimizzare il debito e i mezzi propri è una delle leve per massimizzare il valore per gli azionisti. Tra l’altro, se un’azienda non mantiene questo equilibrio, potrebbe essere presa di mira da potenziali scalatori con mire tutte finanziarie e non industriali: cercano società quotate scalabili e sane, le acquistano con soldi a prestito e poi gli scaraventano dentro i debiti contratti per acquistarla. Non voglio che Fastweb faccia questa fine”, argomenta Scaglia.